Follower

Intervista.it

Intervista.it
Partecipando ad una ricerca di mercato si può essere ricompensati richiedendo una ricarica omaggio del valore di 5€ per uno dei seguenti operatori: TIM, TRE, VODAFONE, WIND bastano solo 5 punti, io sono già registrata ed ho già richiesto due ricariche tu cosa aspetti a farlo?

domenica 24 novembre 2013

Pane Pema, pane integrale Biologico imbustato.



Cari amici oggi vi parlo di un pane integrale tedesco gustoso e salutare vi sto parlando di Pane PEMA







L'azienda ha origini antiche e sembrerà strano ma nasce grazie a un disguido. Heinrich Leupoldt con sua moglie alma , erano dei pasticceri di discendenza ovvero gia i genitori erano bravi pasticceri che nel 1905 avevano aperto un negozio a Weissenstadt nel Parco Naturale del Fichtelgebirge e la loro specialità erano i Lebkuchen, tipici dolci tedeschi di panpepato.

un giorno leggono che un azienda vendeva macchinari per la lavorazione  dei Lebkuchen e con l’idea di incrementare la sua attività di pasticcere, la compera. Subito dopo però scopre l’equivoco: si tratta di macchinari progettati per una certa qualità di pane nero, che in Boemia ha lo stesso nome dei dolci di panpepato. Decide di accettare e comprare i macchinari e preparare anche il pane poichè comunque essendo un pasticcere e sa lavorare di fino, conosce tutti i segreti della sua arte e li mette al servizio della nuova attività. 
E' così che nel 1950 nasce PEMA , un nome scelto perchè in tibetano significa fior di loto e ha come significato simbolico la purezza. Tre sono infatti i principi-guida della nuova attività: usare cereali provenienti da un’agricoltura pulita, senza chimica, scegliere lavorazioni semplicissime, capaci di esaltare il gusto e di mantenere intatte le proprietà nutrizionali dei cereali e usare tutto il tempo che serve. Sono le regole per fare un pane buono. Ma anche un pane che fa bene.

Franz Leupoldt, l’attuale titolare parla di quest'azienda, raccontando che ha modificato solo alcuni piccoli dettagli ; Esso si concentra sula lievitazione naturale  l’unica in grado di dare al pane un sapore inconfondibile, renderlo più digeribile e mantenerlo fresco a lungo. 


La freschezza del pane è per lui un aspetto fondamentale. Studia e realizza uno speciale confezionamento che permette di portare in tavola un pane fresco per molti giorni. Senza usare conservanti e additivi. 


Questi sono i punti di forza per quest'azienda.
Franz Leupoldt entra in azienda nel 1960. Progetta macchinari in grado di automatizzare la produzione del pane, in particolare la cottura, una componente fondamentale della filiera. Il suo è un importante contributo tecnologico che traghetta PEMA dalla fase artigianale a quella industriale. Senza cambiare le regole e mantenendo intatta la qualità della produzione.
Fanno il pane PEMA con una lista cortissima di ingredienti (segale integrale, acqua, sale e nient’altro) ma con una lavorazione lentissima, regolata da tempi precisi che garantiscono che tutti i processi mantengano le caratteristiche nutrizionali dei cereali e il gusto risulti ben definito. Utilizzano un cereale antico come la segale.
Si tramandano la ricetta del pane da tre generazioni ma lavorano con le più moderne tecnologie perché la qualità come ricerca è il centro della loro filosofia d’impresa. 
Qualità e sostenibilità sono per loro due concetti strettamente legati che trovano  conferma nell’adesione al QUB, il Patto ambientale della Baviera tra il governo e gli imprenditori, basato sulla condivisione di 13 regole di comportamento per proteggere l’ambiente. Ma la qualità è anche connessa alla responsabilità che assumono, dentro e fuori l’azienda: innanzi tutto quella di fare un pane integrale vero, buono e sano. E di farlo attraverso un processo produttivo chiaro, utilizzando materiali eco-compatibili, evitando gli sprechi.
Condividiamo questi principi con i nostri dipendenti attraverso un codicedi comportamento che li propone come regole di tutti i giorni mettendo così il lavoro al centro di un circolo virtuoso.

Dispongo di certificati dal marchio di qualità Bioland, la più grande associazione tedesca di produttori biologici.
unterbanner semplice

I punti di forza:
  • Favorisce la circolazione ed è ritenuta una buona amica delle arterie
  • il segale è un cereale poco caloico adatto per quando si è a dieta
  • favorisce la motilità intestinale con un effetto leggermente lassativo ideale per chi conduce una vita sedentaria


Detto questo vi vorrei mostrare ciò che ho potuto assaggiare io :

Un cestino con 4 tipi di pane integrale




PANE INTEGRALE BIOLOGICO DI SEGALE
Ingredienti
: Segale* integrale 53% in parte pasta madre lievitante, acqua, sale. 
*da agricoltura biologica. Può contenere tracce di frumento e di lupini.



PANE INTEGRALE BIOLOGICO DI 4 CEREALI Ingredienti: Cereali* integrali 55% (segale* 38% in parte pasta madre lievitante, avena* 6%, orzo* 6%, frumento* 5%), acqua, sale, lievito naturale. 
*da agricoltura biologica. Può contenere tracce di lupini.



PANE INTEGRALE BIOLOGICO DI FARRO Ingredienti: Farro* 55% (Farro* integrale 51%, farina di farro* 4%), acqua, segale* integrale 6% (pasta madre lievitante), sale, lievito naturale. 
*da agricoltura biologica. Può contenere tracce di frumento e di lupini.


PANE INTEGRALE BIOLOGICO CON SEMI DI LINO Ingredienti: Segale* integrale 49% in parte pasta madre lievitante, acqua, semi di lino* 5%, sale, lievito naturale. 
*da agricoltura biologica. Può contenere tracce di frumento e di lupini.


Peso 500 g


La mia opinione :

trovo queste fette di pane davvero ottime e leggere, la mono porzione è ideale da portare in borsa , a scuola o a lavoro e fare uno spuntino sano e veloce .
Non ho resistito . appena mi sono arrivate sono costa subito in cucina per prepararmi un antipastino gustoso e veloce.


Le ho condite con pomodori





Peperoni e melenzane a funghetti






SITO WEB: Pema
Pagina Fan su Facebook
Pagina Twitter